domenica, 26 Maggio , 24

Giro d’Italia, oggi 21esima e ultima tappa: orario, come vederla in tv

(Adnkronos) - Il Giro d'Italia 2024 si chiude...

Tumori, l’oncologo: “Sempre più pazienti under 40”

(Adnkronos) - "Oggi mi occupo molto frequentemente di...

Ucraina, la guerra elettronica della Russia disarma Kiev

(Adnkronos) - L'Ucraina non chiede solo più munizioni,...

Aspi: a Valmontone prima stazione autosufficiente con impianti solari

AttualitàAspi: a Valmontone prima stazione autosufficiente con impianti solari

E’ una delle prime sperimentazioni al mondo su un tratto autostradale
Milano, 9 mag. (askanews) – Sulla A1 Milano Napoli, a sud di Roma, all’altezza dello svincolo di Valmontone, è in corso di completamento uno dei primi impianti fotovoltaici al mondo montati su barriere fonoassorbenti autostradali, in una configurazione che ottimizza le prestazioni acustiche con la produzione di energia rinnovabile. Lo sottolinea una nota di Autostrade per l’Italia.
L’energia generata dal nuovo impianto sarà in grado di soddisfare il fabbisogno del casello di Valmontone grazie alla produzione di circa 80MWh all’anno, pari al corrispondente consumo di oltre 20 famiglie e a una riduzione di CO2 di circa 600 tonnellate durante la vita utile dell’impianto.
Il progetto prevede l’installazione di 2500 metri di barriere in direzione nord e 1500 in direzione sud, per oltre 20.000 mq di superficie e 432 moduli fotovoltaici in silicio monocristallino da 140Wp, suddivisi in 72 stringhe, per la produzione di energia rinnovabile. I componenti dell’impianto fotovoltaico sono integrati su barriere fonoassorbenti che si sviluppano per circa 300 metri ad un’altezza tra 3 e 9,5 metri dal piano della carreggiata. Tale configurazione permette di consentire il massimo grado di irraggiamento, con un’inclinazione di 33° con esposizione a sud, sempre mantenendo un livello massimo di sicurezza per gli utenti.
Dal punto di vista acustico, il piano rientra nel più ampio programma di rinnovamento delle barriere fonoassorbenti della rete di Aspi. L’obiettivo è estendere questa sperimentazione anche ad altre tratte della rete autostradale.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles