giovedì, 16 Maggio , 24

Bologna, 21enne ucciso a coltellate vicino a un parco

(Adnkronos) - Un ragazzo di 21 anni, di...

Inflazione rallenta ad aprile, Istat rivede al ribasso la stima allo 0,8%

(Adnkronos) - Ad aprile l’inflazione torna a scendere,...

Terremoto oggi in provincia Reggio Calabria, due scosse a Cittanova

(Adnkronos) - De scosse di terremoto si sono...

Superbonus, ok a fiducia in Senato con 101 sì e 64 contrari

(Adnkronos) - L'Aula del Senato ha dato il...

De Luca insiste: don Patriciello non ha monopolio della lotta alla camorra

AttualitàDe Luca insiste: don Patriciello non ha monopolio della lotta alla camorra

“Polverone sollevato da Meloni”
Napoli, 11 mag. (askanews) – “In relazione al polverone sollevato dall’onorevole Meloni, che non ha evidentemente nulla di serio di cui parlare, è utile precisare che la mia battuta non riguarda don Patriciello, ma la scorrettezza di chi ha strumentalizzato a fini di propaganda politica – quando ha presentato l’ipotesi di premierato – figure pubbliche che non c’entrano nulla con le riforme costituzionali. Quanto a don Patriciello, sia detto con il massimo rispetto, ma con assoluta e definitiva chiarezza, che apprezziamo le sue battaglie, ma che non ha il monopolio della lotta contro la camorra”. A scriverlo, in un post sui social, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, aggiungendo un altro tassello alla polemica che si è sollevata nelle ultime ore.
“Ci sono innumerevoli cittadini, lavoratori, uomini di Chiesa e giovani, che sono quotidianamente e silenziosamente impegnati in questa battaglia. E che qualcuno di noi – ha proseguito il governatore – questa battaglia la fa da cinquant’anni, e magari avendo rinunciato a ogni scorta. Per il resto, siamo impegnati oggi in un lavoro importante e positivo, anche con il contributo fondamentale del mondo religioso, sui temi della famiglia e della relativa legge regionale a cui stiamo lavorando. E stiamo combattendo, da soli, per sbloccare le risorse decisive per aprire cantieri e creare lavoro”.
De Luca ha poi concluso: “Suggerirei a don Patriciello, amichevolmente, di avere un po più di ironia, soprattutto quando ci si presenta non sul piano dei rapporti istituzionali relativi alla tutela del nostro territorio, ma sul piano improprio della politica politicante”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles