mercoledì, 15 Maggio , 24

Finale Coppa Italia, social bocciano Al Bano per l’inno di Mameli

(Adnkronos) - Al Bano prova a cantare l'inno...

Svizzera, accoltella diverse persone a Zofingen: arrestato

(Adnkronos) - Un uomo è stato arrestato dopo...

Arresto Miami, madre di Falcinelli: “Revocato il suo visto Usa”

(Adnkronos) - Gli Stati Uniti hanno revocato il...

Vino, il 15 maggio a Marsala “Le uve raccontano” di Colomba Bianca

AttualitàVino, il 15 maggio a Marsala "Le uve raccontano" di Colomba Bianca

Presentazione della 12esima pubblicazione dedicata all’annata 2023
Milano, 11 mag. (askanews) – Il 15 maggio all’Istituto Tecnico Agrario di Marsala (Trapani) verrà presentata la 12esima edizione de “Le uve raccontano”, la pubblicazione sul raccolto attraverso cui Cantine Colomba Bianca osserva e interpreta criticità e margini di miglioramento dei vini del futuro.
“Le uve raccontano” è parte di un progetto in continua evoluzione che coinvolge l’intera filiera vitivinicola, agricoltori, tecnici e manager che lavorano nei mercati italiani e internazionali, e concentra il suo sguardo sull’intero panorama di produzione di una delle maggiori Cantine di vino biologico in Europa, con 2.480 soci viticoltori che operano su una superficie di seimila ettari, e sei aziende dove produrre e imbottigliare. I focus sono dedicati all’andamento climatico, sviluppo vegeto-riproduttivo, situazione fitopatologica, dati quantitativi e parametri qualitativi delle uve.
“Le diverse edizioni – ha spiegato il presidente Dino Taschetta – sviluppano un’osservazione storica sempre più attenta e orientano gli sviluppi futuri, lo studio sulle vigne contribuisce alla costruzione di una memoria delle diverse annate, è un viaggio nel vissuto degli areali vitati che si estendono dalla zona costiera, all’altopiano, fino alla collina”. “L’analisi della più recente annata delimita i terreni più vocati alla produzione di vini rossi, bianchi e spumanti” ha aggiunto il vicepresidente Filippo Paladino – precisando che “favorisce il controllo durante la maturazione dell’uva di dati analitici per programmare i periodi di vendemmia e ottenere gli obiettivi enologici prefissati dall’azienda, e ottimizza la realizzazione di una difesa fitosanitaria biologica, sostenibile e rispettosa dell’ambiente, utilissimi soprattutto per chi produce a residuo zero”.
La pubblicazione, in italiano e inglese, è a cura di Antonio Pulizzi, Filippo Paladino, Luigi Pasotti ed è realizzata in collaborazione con l’assessorato dell’Agricoltura della Regione Sicilia e il Sias. La presentazione, moderata da Rossana Titone, vedrà gli interventi oltre che di Paladino, anche di Luigi Pasotti (Unità Operativa SIAS Sicilia Orientale Catania), Vito Restivo (Area 3 SIAS Palermo), Luigi Neri (Unità Operativa SIAS Sicilia Caltanissetta), Antonino Sammartano, (Area 3 SIAS Palermo), Antonino Angileri (Area 3 SIAS Palermo), Mattia Filippi(consulente Uvasapiens) e dell’enologo Antonio Pulizzi.
I lavori proseguiranno con Massimo Grillo (sindaco di Marsala), Stefano Pellegrino (Assemblea regionale siciliana), Dario Cartabellotta (Dipartimento Agricoltura), Antonio Rallo (Consorzio Doc Sicilia), Onofrio Corona (coordinatore Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia UniPA), Domenico Pocorobba (preside Istituto Tecnico Agrario) e con il presidente Taschetta.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles