giovedì, 18 Aprile , 24

Ue, progressi sostanziali sull’Unione dei mercati dei capitali

“Svolta” nel Consiglio europeo su norme insolvenza...

Vino, oltre il 54% degli enoturisti in Lombardia sono under 35

Report realizzato da Divinea: a fare da...

Meloni: parlare ora di Draghi è filosofia, spero da Giugno Ue diversa

La Premier denuncia “fake news” contro suo...

Addio all’HH-212, in pensione lo storico elicottero dell’Aeronautica Militare

video newsAddio all'HH-212, in pensione lo storico elicottero dell'Aeronautica Militare

La cerimonia al 9° Stormo “F. Baracca” di Grazzanise, nel Casertano

Grazzanise, 22 feb. (askanews) – L’Aeronautica Militare dice addio allo storico elicottero bimotore HH-212A protagonista, per oltre 40 anni di missioni di soccorso e di supporto, sia in Italia sia all’estero. L’ultimo volo nel corso di una cerimonia ufficiale, giovedì 22 febbraio 2024, all’aeroporto militare di Grazzanise, nel Casertano, sede del 9° Stormo “Francesco Baracca”, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti.”È la stessa cosa di un nostro collega che lascia il servizio attivo – ha detto il Generale Goretti – va onorato, come giustamente dev’essere perché noi lo ringraziamo come macchina, in maniera simbolica, ma ringraziamo tutti gli equipaggi che hanno fatto grande questo sistema d’arma”.Entrato in servizio all’inizio degli anni ’80, l’Agusta-Bell HH-212 (dove la doppia H sta per Hospital Helicopter) ha volato con le insegne dell’Aeronautica MIlitare per oltre 180mila ore, soprattutto per misisoni di ricerca e soccorso (Sar), contribuendo al salvataggio di centinaia di persone in pericolo di vita. Ha svolto missioni operative anche all’estero, per esempio in Afghanistan nel 2006, per un totale di oltre 2.000 ore di volo in più di 1.800 missioni. In Italia è stato fondamentale in missioni antincendio e in particolari eventi che hanno colpito la popolazione civile, come le alluvioni in Piemonte, quella di Sarno e quella in Friuli o anche a seguito del terremoto che ha colpito l’Isola di Ischia.Il ricordo del Comandante del 9° Stormo, Colonnello Salvatore Florio.”Abbiamo festeggiato questo vecchietto, 45 anni di attività al servizio della Nazione oltre che dell’Aeronautica, in diversi ruoli – ha detto il Colonnello Florio – lo salutiamo perché, come ha detto il nostro Capo di Stato Maggiore, siamo proiettati verso il futuro e, quindi, i compiti che una volta svolgeva lui verranno riversati su altre macchine, tecnologicamente più avanzate”.La cerimonia, infatti, ha rappresentato il simbolico passaggio di consegne tra l’HH-212A e il nuovo HH-101A che fornisce il supporto alle operazioni speciali.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles