6Febbraio , 2023

Arriva in rete il video di denuncia “Un Canto di Natale”

Correlati

Catania, Schifani: grande partecipazione popolo a festa Sant’Agata

"Apprezzato richiamo dell'arcivescovo a impegno e trasparenza" Roma, 5 feb....

Arte Fiera chiude: 50mila visitatori, in linea con pre pandemia

Organizzatori soddisfatti: "Manifestazione riuscita" Milano, 5 feb. (askanews) - Si...

condividi

Il teaser, prodotto da Progetto Nichel con Casa del Contemporaneo, sarà visibile dal 25 dicembre

Sabato 25 dicembre uscirà su YouTube il Teaser di “Un canto di Natale – processo al consumismo”, un lavoro del collettivo artistico Progetto Nichel in collaborazione con Casa del contemporaneo e Media Partner di Sebastiano Deva.

L’idea è quella di un’opera componibile, strutturata in uno spettacolo teatrale, un film girato a 360° e un concerto elettronico strumentale.

Il lavoro parte da una necessità precisa, descrivere e osservare la società contemporanea. Porta avanti un’indagine, cerca di capire, decide di allestire un processo.

Chi è l’imputato? Nome: Ebenezer Scrooge. Cognome: Consumismo. Imputazione: il bisogno di consumare, di distruggere, di ridurre al nulla mediante l’uso.

Il progetto prende chiaramente spunto da una rilettura di uno dei più famosi racconti di Charles Dickens, una storia conosciuta da tutti, perché sente l’esigenza di dover parlare a tutti, coinvolgendo personalmente ogni singolo spettatore.

Un’esperienza immersiva che renderà possibile l’incontro tra la realtà scenica e la realtà virtuale. In tre precisi momenti dello spettacolo, lo spettatore indosserà i visori e guarderà, proiettato in una realtà aumentata e distopica, l’avvento dei tre fantasmi.

Accompagnato e suggestionato dalla performance live, incontrerà il fantasma del passato, il fantasma del presente e il fantasma del futuro. Osserverà da protagonista quello che siamo diventati e quali sono i nostri bisogni, soprattutto quelli indotti.

È il giorno di Natale, e quindi le luci, il cibo, i regali, i desideri, il cambiamento climatico, il rosso ovunque, la neve, i cimiteri tecnologici, le canzoncine, gli acquisti online ossessivi, gli addobbi dell’albero, il lavoro sottopagato, la precarietà, i dolci, le pubblicità rassicuranti, gli auguri. Gli auguri a tutti. Gli auguri di buon Natale.

Ecco il link del teaser che sarà visibile dal 25 dicembre alle ore 17

Credits (Un canto di natale; Processo al consumismo; da Charles Dickens; spazio scenico e regia Pino Carbone; film art director Sebastiano Deva;  con Anna Carla Broegg, Cesare D’Arco, Alfonso D’Auria, Antonio Maiuri, Rita Russo, Silvia Scarpa; drammaturgia Anna Carla Broegg, Pino Carbone; musiche Antonio Maiuri; costumi Rita Russo; di Progetto Nichel; Casa del Contemporaneo; Media Partner: virtual film Sebastianodeva@Apptripper).

L’articolo Arriva in rete il video di denuncia “Un Canto di Natale” proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento