venerdì, 1 Marzo , 24

Meloni da Biden lancia alleanza sui migranti, ma evita punto stampa

Dopo l’incontro la premier vola a Toronto,...

Torino, un master di alta formazione per il sostegno ai disabili

Organizzato dall’Università di Torino Milano, 1 mar. (askanews)...

Milano, il 2-3 marzo Sunday Photo: mercatino della fotografia

In Cascina Cuccagna: convivialità tra pubblico e...

Un videogioco per Android e iOS ispirato al cartone Grisù

Sviluppato da Sinapsy, la business unit italiana...

Chiusa la Porta Santa, si conclude la Perdonanza Celestiniana

video newsChiusa la Porta Santa, si conclude la Perdonanza Celestiniana

Il sindaco dell’Aquila: “Grande partecipazione di pubblico e fedeli”

Roma, 30 ago. (askanews) – L’apertura della Porta Santa della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, all’Aquila, ha dato il via alla 729esima Perdonanza Celestiniana, “Il primo giubileo della storia”, l’evento che coniuga storia e religione e che si tiene ogni anno all’Aquila nella settimana dal 23 al 30 agosto e che si è poi conclusa con la chiusura della porta stessa.Sono stati l’arcivescovo dell’Aquila, il cardinale Giuseppe Petrocchi, e il sindaco Pierluigi Biondi a concludere le celebrazioni che hanno visto 800 figuranti in abito storico a fare da apripista alle tre figure centrali del corteo: la Dama della Croce, il Giovin Signore e la Dama della Bolla.Il primo cittadino Biondi è salito sulla torre della Basilica di Collemaggio per spegnere il braciere della pace, acceso lo scorso 23 agosto con l’arrivo del Fuoco del Morrone, dichiarando chiuse le celebrazioni del giubileo aquilano. Ultimo saluto infine da parte del sindaco e della Dama della Bolla, Viola Graziosi, da Palazzo Margherita, sede municipale sino al terremoto del 6 aprile 2009. Il primo cittadino, Pierluigi Biondi: “Anche l’edizione 2023 della Perdonanza celestiniana ha conosciuto una grande partecipazione di pubblico e di fedeli di tutte le iniziative messe in campo, a coronamento dell’anno giubilare donato da Papa Francesco con l’apertura della Porta Santa l’anno scorso. La Perdonanza così come la città si rinnova ogni anno e ogni anno cerca di offrire qualcosa di nuovo, a testimonianza di un percorso importante che stiamo facendo tutti insieme, come comunità civile e religiosa. L’insegnamento di Celestino V ci guida in questo cammino difficile, ma che ci fa guardare con grande fiducia e grandi prospettive al futuro della città dell’Aquila e al futuro di questa manifestazione che resta la più bella e più importante dell’Aquila e del suo territorio”.A conclusione delle iniziative promosse dall’amministrazione comunale, mercoledì 30 agosto, al Teatro del Perdono di Collemaggio, si terrà il concerto di Gianni Morandi.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles