19Agosto , 2022

Da Napoli il primo ‘Healthcare Summit’ con esperti e politici

Correlati

condividi

NAPOLI – “Il Pnrr è un’occasione irripetibile per centrare tre obiettivi fondamentali come la riduzione dei divari territoriali, sociali e di genere, colmare la gravissima carenza di medici e infermieri in Italia e fermare gli episodi di violenza ai danni del personale sanitario in servizio”. Queste le parole della vicepresidente della commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan, in apertura dei lavori del First Naples Healthcare Summit realizzato con il supporto del comitato scientifico coordinato da Luigi Mansi, per conto del Centro interuniversitario di ricerca per lo Sviluppo sostenibile, composto dai professori Paolo Ascierto, Mariano Fusco, Antonio Giordano, Francesca Polverino, Lisa Bodei e Franco Rossi.

Le sei tavole rotonde di lavoro sono state precedute da una lectio magistralis del professore Paolo Ascierto e dall’intervento dell’europarlamentare di Forza Italia Aldo Patriciello. Alla platea anche il saluto del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, che ha evidenziato in un video-messaggio come, dopo due anni di pandemia, “il diritto alla salute debba tornare ad essere una priorità per garantire a tutti l’accesso alle cure e ai farmaci e la possibilità di utilizzare tecnologie avanzate. Oggi si volta pagina comprendendo che sulla salute si deve investire di più, puntando su ricerca e prevenzione e sulla medicina territoriale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Da Napoli il primo ‘Healthcare Summit’ con esperti e politici proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento