giovedì, 18 Aprile , 24

Ue, progressi sostanziali sull’Unione dei mercati dei capitali

“Svolta” nel Consiglio europeo su norme insolvenza...

Vino, oltre il 54% degli enoturisti in Lombardia sono under 35

Report realizzato da Divinea: a fare da...

Meloni: parlare ora di Draghi è filosofia, spero da Giugno Ue diversa

La Premier denuncia “fake news” contro suo...

Divertimento e beneficenza all’Illumia Padel Cup di Castenaso

video newsDivertimento e beneficenza all'Illumia Padel Cup di Castenaso

Calciatori e volti di spettacolo per ‘La Mongolfiera’

Castenaso, 30 giu. (askanews) – Grande successo al Country Club di Castenaso di Bologna per la seconda edizione della Illumia Padel Cup, torneo fra le stelle intramontabili degli ex calciatori di Serie A e tanti ospiti del mondo dello sport e dell’intrattenimento, dalla pallavolista Francesca Piccinini ed il comico Max Angioni. Un weekend di sfide intense e tanto divertimento, come spiega il presidente di Illumia Marco Bernardi, ideatore della competizione insieme al socio del Country Club Mario Trebbi, l’ex centrocampista di Milan e Bologna Tomas Locatelli e Andrea Lanzoni AD di 2comeventi. E soprattutto perseguire un fine importante, come quello di aiutare l’associazione Odv La Mongolfiera, attiva nel sostenere le famiglie con figli affetti da disabilità: “Ci siamo impegnati per fare qualcosa di utile per la Onlus La Mongolfiera, che conosciamo da tanto tempo e aiuta le famiglie con figli affetti da disabilità e quest’anno ci siamo concentrati in particolare a quelle colpite dall’alluvione in Emilia-Romagna. Quindi ancora tante grazie agli ex giocatori che si sono prestati per questo torneo e anche a Max Angioni: è stata una festa bellissima”. Fra i tanti campioni che si sono sfidati, compresi i campioni del mondo Luca Toni e Francesco Totti, non sono mancati nemmeno il carattere e l’esuberanza di un affezionato del padel come Christian “Bobo” Vieri: “Fare beneficenza è la cosa più importante. Siamo venuti qui appositamente per raccogliere fondi e cercare di aiutare altre persone. Ma nel mentre ci siamo divertiti tanto, anche se siamo stanchissimi per le tante partite giocate in soli due giorni e a cui non siamo abituati”.Nel tabellone femminile invece, un giorno dedicato alla racchetta anche per Francesca Piccinini, che ha accettato con piacere l’invito e insieme alla compagna Fabrizia Santarelli si è arresa solo in finale dalla coppia Eva Gini-Laura Calvo.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles