27Novembre , 2022

Femminicidio, il Senato approva l’istituzione di una commissione bicamerale d’inchiesta

Correlati

condividi

ROMA – “Oggi, al Senato abbiamo raggiunto un risultato importante: la costituzione, in tempi record, di una commissione bicamerale d’inchiesta sul Femminicidio. Come Lega abbiamo presentato un disegno di Legge, a prima firma Mara Bizzotto, confluito poi nel testo unificato approvato dalla commissione. Da parte nostra, sempre massima attenzione al tema. Il Codice Rosso, ad esempio, è stato ed è un’altra promessa mantenuta dalla Lega, grazie al quale molte donne che prima non denunciavano, oggi lo fanno”. Così in una nota i senatori della Lega componenti della commissione Affari costituzionali: Daisy Pirovano (capogruppo), Paolo Tosato (vicepresidente) e Nicoletta Spelgatti. “Più donne che denunciano – proseguono – significa più donne che possono essere salvate, ma bisogna agire velocemente, per questo la Lega depositerà anche una proposta di Legge che permetterà di intervenire in caso di omessa o ritardata applicazione del Codice Rosso. In un solo giorno, grazie all’impegno di tutti i gruppi parlamentari, abbiamo migliorato e approvato il testo unificato. Ci auguriamo che la celerità e la collaborazione espresse su un tema così fondamentale siano di buon auspicio per i lavori della commissione Affari costituzionali in questa XIX legislatura”, terminano i senatori leghisti.

LEGGI ANCHE: A Roma più di uno stupro al giorno e un femminicidio al mese

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a leggere sul sito di riferimento