7Febbraio , 2023

Lamorgese chiude ai codici identificativi per gli agenti di polizia: “Ci sono già le telecamere”

Correlati

Usa, Biden si prepara al discorso sullo Stato dell’Unione

Tra le polemiche derivate dal pallone spia cinese Milano, 6...

Sisma Turchia-Siria: oltre 3060 morti. Biden parlerà con Erdogan

Ma nessun contatto con Assad, piuttosto Ong Milano, 6 feb....

Italia consegna a Libia motovedetta per controllo flussi migranti

Tajani: ora stabilità con voto. Mangoush: apprezzo serietà governo Adria,...

Caporalato, la “Tenda” sigla il protocollo d’intesa con la Regione Campania

L’Area Territoriale de L’Associazione La Tenda OdV-Salerno ha sottoscritto...

Roma, la mostra Archivi aperti sui lavoratori della terra nel 900

Fai Cisl, momenti di lotta e partecipazione dei braccianti Milano,...

condividi

di Marialaura Iazzetti e Nicolò Rubeis

MILANO – Codici identificativi per gli agenti? “Sono già in essere le telecamere sui caschi delle forze di polizia che servono a documentare le azioni proprio per la massima trasparenza e questo serve a tutti, a chi manifesta, ma anche alle forze di polizia. Siamo in questa fase ora, non mi sposterei”. La ministra Luciana Lamorgese, oggi a Milano, rispondendo a un giornalista, per il momento respinge l’idea che gli agenti siano dotati di codici identificativi, per essere facilmente rintracciati. Il riferimento è agli scontri con gli studenti di Torino e Milano durante i cortei di commemorazione del giovane morto a Udine in un incidente durante un periodo di stage.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Lamorgese chiude ai codici identificativi per gli agenti di polizia: “Ci sono già le telecamere” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento