7Febbraio , 2023

Pitti, per Herno collezione AI 23-24 con tre macro temi

Correlati

Un cambiamento necessario

Nella giornata di mercoledì 1 febbraio è stato ritrovato...

Usa, Biden si prepara al discorso sullo Stato dell’Unione

Tra le polemiche derivate dal pallone spia cinese Milano, 6...

Sisma Turchia-Siria: oltre 3060 morti. Biden parlerà con Erdogan

Ma nessun contatto con Assad, piuttosto Ong Milano, 6 feb....

Italia consegna a Libia motovedetta per controllo flussi migranti

Tajani: ora stabilità con voto. Mangoush: apprezzo serietà governo Adria,...

Caporalato, la “Tenda” sigla il protocollo d’intesa con la Regione Campania

L’Area Territoriale de L’Associazione La Tenda OdV-Salerno ha sottoscritto...

condividi

Che racchiudono peculiarità brand

Roma, 13 gen. (askanews) – La collezione main HERNO AI23-24 dedicata al mondo maschile presenta anche per questa stagione tre macro temi, una triade che racchiude le peculiarità del brand tra innovazione, tradizione e trasversalità di tessuti e anche di stile. Il percorso nel lifestyle maschile di Herno si snoda ovviamente tra i capispalla ma anche in pantaloni, t-shirt e maglie oltre agli accessori: sciarpe, cappelli e scarpe.

Luxury rappresenta in Herno tutte le sfaccettature e declinazioni contemporanee dei filati più nobili, delle lavorazioni pregiate, una sorta di elogio alla bellezza che indugia nel “piacere dell’inutile”: questa stagione ha un’anima contemporanea e molto leisure; anche se accostati a tocchi di colore, dominano i colori neutri a nobilitare ed esaltare i tessuti più pregiati. È questo il tema dove hanno spazio, immancabilmente per Herno, il cachemire, il cashmere-seta che caratterizza i piumini più chic e la seta con trattamento water resistant.

Herno racchiude nel tema Core le proposte più trasversali della collezione, quelle che riassumono il punto di partenza, il centro e l’essenza. Si spazia dallo stile classico a quello più vicino al mondo sportswear scegliendo tra pesantezze diverse di tessuti per essere pronti a qualsiasi temperatura: da un lato il tecnicismo con il neoprene per i capi dalle linee minimali, il nylon robusto ed opaco e i cotoni tecnici; dall’altro il gusto vintage con le lane e il velluto. Cappotti, piumini e impermeabili hanno una palette colori altrettanto ampia in color crema, blue navy, nero, marrone testa di moro, tortora, verde college e in rosso. E dal gioco di fusione tra passato e futuro, proprio in questa sezione che tanto attinge dai suoi archivi, Herno presenta il nuovo “easy suit”: completo blazer e pantalone dal gusto casual in varianti lana, seta e tessuto tecnico. Un guizzo dinamico anche per i due set composti da bomber con pantalone e da bomber in piuma con pantaloncino in fantasia nebulosa.

La parola Fashion mantiene in Herno una visione che ammicca al gusto personale, quello che ogni uomo ha innato anche quando sembra non sapersi districare tra l’attuale smodato numero di tendenze. Direttamente dal refresh dei propri archivi, la chiave di lettura di questa stagione si declina in due versioni:

-quella minimal, contraddistinta da linee pulite ed essenziali, dal dominio dei colori nero, cammello e crema. Qui i trench con staccabili, gli impermeabili, i parka e i cappotti sono oversize, in lana o faux fur, o in seta stampata effetto stormy.

-e quella Pop Mountain ’80 con i piumini super imbottiti, forme oversize, patch in colori shock blue elettrico, verde e viola intervallati dal bianco ottico, cammello e grigio asfalto. I pantaloni, la sciarpa, il cappello e maglione completano questo mood a tema montagna energico e brillante.

continua a leggere sul sito di riferimento