29Gennaio , 2023

Riforme, Meloni: dialogo ma no a dilazioni, voglio risultati

Correlati

Pd, Bonaccini: “Porte aperte ma Giarrusso prima si scusi”

ROMA – "Noi siamo una comunità aperta e accogliente,...

Bamp: il cinema si impara a scuola

Domani al cinema America di Napoli al via il...

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen....

Juventus-Monza 0-2, Ciurria e Dany Mota affondano lo Stadium

Colpo dei brianzoli, vincono a Torino e scavalcano i...

Morte Ludovico Di Meo, il cordoglio di Lonfernini e Beccari

Il comunicato Roma, 29 gen. (askanews) - La notizia della...

condividi

“Il Presidenzialismo resta uno dei nostri grandi impegni”

Milano, 14 gen. (askanews) – “La riforma in senso presidenziale dello Stato, rimane uno dei nostri grandi impegni. Consegnare all’Italia istituzioni più veloci, più stabili è un impegno preso con i cittadini e come tutti gli impegni presi intendiamo mantenerlo. Parleremo con tutti, cercheremo riforme il più possibile condivise ma sia chiaro: gli italiani ci hanno dato un mandato, e noi quel mandato intendiamo portarlo a termine. Dialogando, ma senza lasciare che atteggiamenti dilatori di altri ci impediscano di andare dove gli italiani ci hanno chiesto di arrivare. Noi vogliamo portare a casa i risultati, tutto il resto non ci interessa”. Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, intervenendo in collegamento con la kermesse organizzata a Milano da Fratelli d’Italia in vista delle Regionali in Lombardia.

Una regione, ha detto Meloni, che deve diventare “sempre più forte e capace di rispondere alle istanze del territorio. E questo passa anche per l’approvazione virtuosa dell’autonomia differenziata, insieme alle altre riforme che questo governo intende portare avanti per ammodernare lo Stato e le istituzioni”.

continua a leggere sul sito di riferimento