6Febbraio , 2023

Studenti in protesta in tutta Italia dopo la morte del sedicenne durante lo stage

Correlati

Covid, Gimbe: in 7 giorni contagi e ricoveri in calo ma boom di morti

Monitoraggio settimanale: -9,9% di nuovi casi ma +27,2% di...

Vaccini, Gimbe: in caduta libera tra fragili e anziani

Il presidente Cartabellotta: "Quasi 12 mln senza quarta dose" Milano,...

Sanremo al via: 28 artisti in gara, l’amore il fil rouge

La 73esima edizione del Festival è targata Amadeus Sanremo, 6...

Catania, Schifani: grande partecipazione popolo a festa Sant’Agata

"Apprezzato richiamo dell'arcivescovo a impegno e trasparenza" Roma, 5 feb....

Arte Fiera chiude: 50mila visitatori, in linea con pre pandemia

Organizzatori soddisfatti: "Manifestazione riuscita" Milano, 5 feb. (askanews) - Si...

condividi

ROMA – Studenti in protesta ieri sera in varie città italiane, in seguito all’incidente mortale del sedicenne Giuseppe Lenoci, mentre era a bordo di un furgone della ditta di termoidraulica presso cui stava facendo uno stage. A Roma gli studenti e le studentesse del movimento ‘La Lupa’ hanno preso parte a un corteo non autorizzato dal ministero dell’Istruzione fino a Montecitorio, accendendo fumogeni e intonando slogan al megafono contro il ministero e le forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE: Studente di 16 anni morto sul lavoro, Bianchi: “Formazione professionale non sia surrogato dell’impiego”

Nel frattempo, anche a Bologna, Torino, Milano e Bari ci sono state delle azioni di protesta davanti agli Uffici Scolastici Regionali organizzate dagli studenti del collettivo OSA (Opposizione studentesca d’Alternativa).

“A questo ennesimo fatto tragico che colpisce la nostra generazione, dopo la morte di Lorenzo neanché un mese fa, la nostra risposta è la lotta”, scrivono in un comunicato. Per questo rilanciano una giornata di mobilitazione nazionale per il prossimo venerdì 18 febbraio “per portare la rabbia della nostra generazione dopo questa ennesima morte- aggiungono- richiedere l’abolizione immediata dell’alternanza scuola lavoro e chiedere le dimissioni del ministro Bianchi in quanto responsabile della situazione gravissima che stiamo vivendo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Studenti in protesta in tutta Italia dopo la morte del sedicenne durante lo stage proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento