29Gennaio , 2023

Tg Politico Parlamentare, edizione del 7 febbraio 2022

Correlati

Pd, Bonaccini: “Porte aperte ma Giarrusso prima si scusi”

ROMA – "Noi siamo una comunità aperta e accogliente,...

Bamp: il cinema si impara a scuola

Domani al cinema America di Napoli al via il...

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen....

Juventus-Monza 0-2, Ciurria e Dany Mota affondano lo Stadium

Colpo dei brianzoli, vincono a Torino e scavalcano i...

Morte Ludovico Di Meo, il cordoglio di Lonfernini e Beccari

Il comunicato Roma, 29 gen. (askanews) - La notizia della...

condividi

IL PAPA: L’EUROPA TROVI L’ACCORDO SUI MIGRANTI

L’Europa “trovi l’accordo sui migranti”. In Libia ci sono “lager di trafficanti”. Ospite di Fabio Fazio a Che tempo che Fa, il Papa rivolge un messaggio a Bruxelles. Mai un pontefice aveva parlato alla televisione italiana, il primo a farlo, in un’intervista registrata nel pomeriggio a Santa Marta e andata in onda su Rai3, è Bergoglio. “Il Mediterraneo è il cimitero più grande d’Europa”, ricorda il pontefice appellandosi ai leader del mondo: “O siamo fratelli o crollerà tutto”, avverte. Bergoglio accusa poi il male della Chiesa, la mondanità spirituale, e difende l’ambiente. “Buttare plastica in mare- denuncia – è un atto criminale”. Infine un pensiero ai giovani: “C’è un’aggressività distruttiva che va educata”, dice riferendosi agli atti di bullismo.

DALL’11 FEBBRAIO VIA LA MASCHERINA IN ZONA BIANCA

Continua a scendere la curva dei contagi in Italia e con essa cadono anche molte delle restrizioni vigenti in questi mesi. Dall’11 febbraio non sarà più obbligatorio indossare le mascherine all’aperto in zona bianca. L’attuale ordinanza scadrà in quella data, e visto il trend positivo, “non verrà prorogata”. L’ulteriore allentamento va ad aggiungersi a quelli già scattati oggi. Tra questi l’eliminazione della durata del green pass per chi ha la terza dose di vaccino e della quarantena per gli studenti vaccinati. La quarantena scende a 5 giorni in caso di contatto con un positivo anche per i non vaccinati.

GUERRA DI CARTE BOLLATE NEL M5S E ORA CONTE RISCHIA

Un’altra tegola cade sul Movimento Cinquestelle. Il tribunale di Napoli ha sospeso le due delibere con cui, lo scorso agosto, il Movimento ha modificato lo statuto e ‘incoronato’ Giuseppe Conte presidente dei pentastellati. I provvedimenti sono stati sospesi in via cautelare per la sussistenza di “gravi vizi nel processo decisionale”, in primis l’esclusione dalla votazione di oltre un terzo degli iscritti e il conseguente mancato raggiungimento del quorum. Il ricorso era stato intentato da un gruppo di attivisti del Movimento, che oggi festeggiano “il ripristino della democrazia”. La nuova grana s’inserisce nello scontro tra Conte e Luigi Di Maio, ormai ai ferri corti. “Nessuno è indispensabile”, dice oggi l’ex premier. Conte deve però guardarsi dal tribunale di Napoli: l’esito del processo potrebbe essere l’azzeramento di tutte le cariche.

FICO: DOVEROSO ASCOLTARE I GIOVANI

La “politica e le istituzioni hanno il dovere di ascoltare le istanze dei più giovani, favorendo sempre e in tutte le modalità possibili la partecipazione”. Il presidente della Camera Roberto Fico, commenta gli scontri con le forze dell’ordine durante le manifestazioni studentesche a seguito della morte di Lorenzo Panelli. Mercoledì pomeriggio si svolgerà alla Camera dei deputati l’informativa urgente del ministro Luciana Lamorgese.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 7 febbraio 2022 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento